Ingo Maurer soluzioni su Sistemi di Luce

Ingo Maurer: la luce si fa design

Ingo Maurer è stato definito in molte maniere differenti: seduttore della luce, designer e artista, ma anche progettista di magie luminose. Si tratta di definizioni che centrano tutte l’anima e l’essenza del creativo tedesco, fin da bambino innamorato dei riflessi luminosi proiettati sul suo mondo infantile.

Dopo una lunga formazione da grafico si tuffa nel mondo dell’illuminazione a capo fitto, fondando a Monaco, negli anni ’60 del secolo scorso, quello che divenne il famoso studio di design M. E’ in questo ambiente frizzante e creativo che nascono i suoi primi progetti che danno concretezza ad una materia inconcreta e magica: la luce.

La luce prende forma di lampade originali, ma soprattutto ironiche e provocatorie, stile che l’artista – designer non ha mai abbandonato. La prima creazione che conquista immediatamente il mondo è Bulb, una semplicissima lampadina a incandescenza che il progettista pensa bene di rinchiudere in una più grande lampadina di vetro soffiato, con una attraente base di cromata lucida. La luce che contiene la luce è un messaggio che da subito piace e che soprattutto dà voce a quell’interesse mai dimenticato per i materiali poveri, la plastica prima di tutti e l’alluminio a seguito.

A sorprendere è appunto la capacità del designer tedesco di dare vita, sfruttando materiali comuni, a progetti innovativi, originali, che attraggono l’attenzione di chi guarda. Da allora le sue creazioni avranno tutte caratteri semplici, che ben si legano al mondo dell’artigianale, ma che pure sanno incuriosire su larga scala il mercato, tutto teso alla ricerca del nuovo.

Ogni lampada regala emozione e soprattutto una vaga sensazione di mobilità, di mutamento, tutta contenuta in oggetti che sanno prendere luce ed infiammare la passione e il desiderio di chi guarda.

Le sue idee non ci mettono molto a diventare protagoniste degli arredi da stanza, sia in ambito domestico che in situazioni professionali. Il segreto sta tutto nell’essenzialità delle forme che pure si prestano alle più variegate combinazioni, in un gioco di accordi senza fine.

Oggi le sue idee luce sono esposte in numerosi showrooms e negozi, dislocati in tutto il mondo, eppure chi volesse avere un assaggio dell’illuminazione Ingo Maurer non dovrà far altro che visitare il sito Sistemi di Luce, leader nel settore.

Ingo Maurer: luce come emozione

E’ stato l’obbiettivo del brand fino dalle origini e a distanza di decenni è possibile affermare che lo scopo sia stato raggiunto.

I prodotti figli della genialità di Ingo Maurer muovono il sentimento, sono effettivamente essenza di luce, leggeri, intoccabili, esattamente come se non avessero sostanza, per dirla in maniera più semplice somigliano a coinvolgenti emozioni.

Impossibile non ammettere che le creazioni di Ingo Maurer regalino sensazioni, ed è proprio questo il risultato al quale da sempre e per sempre il designer tedesco ha mirato. Mai si è dimostrato interessato a raccontare storie con le sue opere, quanto piuttosto a suscitare emozioni, materia prima dei sogni.

Le sue lampade e le sue soluzioni luce sono tutte da interpretare, perché illuminano sì, ma non fanno solamente quello. Parlano della persona che le ha create, di come veda il mondo in maniera infantile, con sorpresa, con stupore di bambino, perché giovani si può rimanere per sempre.

Sembra quasi che il suo interesse costante sia quello di dare forma alla luce, di acchiapparla pur non potendola toccare, di concretizzarla in polvere di lucciole da rinchiudere in eterei vetri soffiati, leggeri come un soffio. Una sfida impossibile e proprio per questo tanto intrigante.

Ad attrarre non è solo la luce, che pure resta la protagonista, ma anche i bagliori, le ombre o gli aloni che si creano utilizzando materiali poveri sì, ma originali, e imparando a sfruttare le più avanzate tecnologie.

Le lampade firmate Ingo Maurer creano atmosfere, impreziosiscono gli ambienti, calamitano l’attenzione. Come descrivere altrimenti il lampadario interamente fatto di fogli di carta pensati per accogliere messaggi d’amore?

Sul finire degli anni novanta il progettista designer sfrutta tutto lo stupore che il LED è capace di offrire, non dimenticando le innovative fibre ottiche da associarsi alla tradizione delle candele.

Tutti questi elementi sono stati protagonisti durante la Fiera del Mobile di Colonia (1997), quando all’interno di un ponte che congiungeva le rive del Reno, Ingo Maurer creò un lungo tunnel ricco di fiammelle infuocate di candele, di personaggi con indosso mantelli luminosi e berretti fiammeggianti, che sfrecciavano qua e là in bicicletta.

Analizzando il percorso dell’uomo e dell’azienda, pare quasi riduttivo definire Ingo Maurer semplicemente designer; sembra più adatto dirlo artista o performer per il quale la luce possiede davvero pochi segreti. Insomma un artista a tutti gli effetti.

La sua creatività ha preso forma di azienda industriale nel 1966 quando viene fondata la Ingo Maurer GmBh (ex Design M), con sede in Monaco di Baviera.

E’ la voglia di innovazione costante, le frizzanti collaborazioni con designer provenienti da ogni angolo del mondo, la competenza, la passione per il proprio lavoro, ad aver fatto del brand un marchio di successo, garanzia di prodotto di qualità funzionale e dalla forte personalità.

Soprattutto è la voglia ancora viva di provocare, che Ingo Maurer mette in ogni sua opera, a renderlo uno fra i creativi più apprezzati, incapace di annoiare. La sua azienda è la dimostrazione che le logiche di produzione industriale ben possono convivere con la creatività ma soprattutto con la libertà d’espressione.

Si potranno ammirare e acquistare i lavori di Ingo Maurer visitando il sito Sistemi di Luce, professionista nel settore delle vendite online di soluzioni luce di alta qualità.

Ingo Maurer: riconoscimenti e mostre

La creatività dell’artista e le capacità del designer sono state riconosciute in diversi ambiti internazionali. Fra i più prestigiosi premi ottenuti sicuramente il Premio di Design concesso direttamente dalla città di Monaco di Baviera nel 1999, ma anche il Primavera del Desseny a Barcellona durante il 2001 e non meno importante il premio Georg Jensen ottenuto a Copenaghen nel 2003.

Due anni più tardi Ingo Maurer viene nominato dalla Royal Society of Arts niente meno che Royal Designer of Indrusty e nel 2006 il Royal College of Art gli concede la laurea honoris causa.

Ma i successi del progettista tedesco non si fermano qui, dato che a lui sono state dedicate numerose mostre ospitate nelle più grandi capitali europee.

Parigi ha ospitato nel 1986 la “Ingo Maurer Lumière aha SoSo” e nel 1989 la “Ingo Maurer: Lumière Hasard Réflexion”, a San Pietroburgo presso il Museo etnografico Russo nel 1992 si è tenuta la mostra “Design… Illuminazione di Ingo Maurer e del suo team/commando”. Monaco di Baviera ha dato spazio al suo artista nella mostra “Ingo Maurer: Arbeiten mit Lichal” ospitata nel 1992 nel Museo Villa Stuck, mentre ad Amsterdam si è tenuta nel 1993 la Licht licht allo Stedelijk Museum e a Colonia nel 1998 “Tales of light”. Anche Barcellona e Francoforte hanno messo in mostra le opere di Ingo Maurer rispettivamente nel 2001 e nel 2002 l’una con la “Passiò per la Llum” e l’altra con “Ephemer Visionär Ingo Maurer”.

New York invece ha volute elogiare l’artista con la mostra “Projects 66” al Museum of Modern Art del 1998.

Oggi chiunque sia interessato alla creatività di Ingo Maurer e dei suoi collaboratori, potrà visionarne i prodotti comodamente da casa propria navigando nel sito Sistemi di Luce.

Prodotti

Le creazioni Ingo Maurer prodotte in quasi cinquant’anni di attività non si contano più. E’ vero che alcune hanno fatto la storia dell’azienda, occupando un posto di prestigio nell’immaginario comune e scrivendo pagine del design moderno.

E’ il caso della lampada da tavolo Bulb (1966), di Gulp (1969), di Light Structure (1970), o Little Black Nothing e il sistema a basso voltaggio YaYaHo (1988). Non meno importanti sono le collezioni Los Minimalos Dos, Lucellino Wall, Wo bist Du, Edison…? e Zettel’z (1999) e Porca Miseria! (2003).

Particolarmente suggestiva la lampada Hearts Attack (1997), composta da 48 cuori tutti orientabili a piacere.

Ad oggi il marchio propone sul mercato creazioni per interni, installazioni urbane e pubbliche e sistemi luci per l’outdoor.

I prodotti Ingo Maurer sono inoltre messi in mostra in una vetrina elegante e comoda da raggiungere: Sistemi di Luce, per ammirare e acquistare squisiti manufatti che daranno personalità e carattere ad ogni ambiente.

Gli showrooms Ingo Maurer

Per raggiungere il grande pubblico sono stati aperti due meravigliosi showrooms l’uno a Monaco di Baviera, l’altro nel cuore della grande mela.

Il primo, lo studio showroom Werkstattatelier è un incredibile spazio espositivo affiancato da uno shop ampio 700 mq che regala una visione d’insieme al lavoro dell’azienda nei suoi lunghi e fruttiferi anni d’attività. In esposizione più di 100 prodotti con tanto di pezzi unici e prototipi tutti da ammirare. All’interno dello spazio si potrà richiedere inoltre una consulenza sulle molteplici possibilità e soluzioni offerte per il mondo luce.

Lo showroom di New York è un contributo allo splendore della luce che festeggia il fascino della incredibile città cosmopolita. Lo spazio espositivo aperto nel 1999 ha da subito avuto la capacità di calamitare milioni di visitatori provenienti da ogni angolo di mondo.

L’ambiente è ampio 250 mq e occupa due eleganti livelli.

Contatti

Monaco di Baviera

Ingo Maurer GmbH
Kaiserstrasse 47
80801 Monaco di Baviera
Germania

Tel. +49 89 381 6060
Fax +49 89 381 60620
info@ingo-maurer.com

New York

Ingo Maurer LLC
89 Grand Street
New York, NY 10013
USA

Tel. +1 212 965 8817
Fax +1 212 965 8819
making-light@ingomaurer-usa.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Designer. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...